Aghi per pelle ed ecopelle | Scopri come si utilizzano

Utilizzare l’ago giusto, a seconda del tipo e dello spessore del tessuto che si sta lavorando, è fondamentale cucire con l’ago giusto. Scopriamo insieme come scegliere l’ago perfetto per cucire l’ecopelle.

Come identificare l'ago adatto per la pelle

Gli aghi più diffusi in commercio sono quelli della Prym, della Singer e della Schmetz. Per scegliere l’ago giusto, le grandi casi produttrici ci sono venute incontro distinguendoli con numeri a seconda dello spessore.

Ogni ago ha uno spessore diverso (cd. calibro). Più è basso lo spessore più l’ago è adatto a lavorare tessuti leggeri, più è alto e migliore è l’impiego su tessuti pesanti. Il calibro viene rappresentato da un numero che varia da 60 a 130 (il numero successivo, dopo la barra, che troviamo sulle confezioni degli aghi è il riferimento dell’unita di misura di altre nazioni).

La Schmetz li ha distinti anche per colore a seconda del tipo di tessuto; di seguito una tabella riepilogativa:

La prima colonna di colori identifica il tessuto su cui si vuole lavorare e la seconda lo spessore dell’ago.

Caratteristiche tecniche dell’ago per pelle (nome tecnico 130/705 H LL)

L’ago per pelle ha una punta a scalpello che penetra perfettamente il tessuto senza rovinarlo. È più robusto e resistente dell’ago per jeans. Consente di lavorare anche con filati grossi evitando la formazione di nodi sotto il tessuto.

Per questi motivi, non può essere usato su tessuti o maglieria perché li rovinerebbe.

L’ago per pelle si identifica generalmente con il colore marrone. Il suo spessore varia da 70 a 120. Lo spessore numeri 80/90 è ottimale per pelle e ecopelle, mentre i numeri 100/110 si possono utilizzare per la pelle grossa e quella sintetica dura.

Come cambiare l’ago

Innanzi tutto, io posiziono sotto il piedino premistoffa un foglio per evitare che l’ago cada dentro la macchina.

 

A macchina spenta o in standby, tolgo il piedino in uso.

Con il cacciavite in dotazione alla macchina ruoto la vite verso di me (in senso antiorario) per far scendere l’ago.

Monto l’ago per la pelle con il lato piatto rivolto verso la parte posteriore della macchina, spingendolo verso l’alto e poi ruotando la vite questa volta in senso orario.

Deve essere ben saldo!

Vuoi realizzare un prodotto in ecopelle ben rifinito?

Una volta montato l’ago, ecco alcuni consigli per ottenere un prodotto ben realizzato:

– fai le prove con l’ago per la pelle prima su un campione e, solo dopo che hai ottenuto un buon punto, passa al progetto;

– se hai dimestichezza, prediligi il cutter alla forbice per tagliare in modo netto l’ecopelle su un piano da taglio;

– ferma più strati di ecopelle con le mollettine, posizionandole entro il margine di cucitura perché comunque lasciano un po’ il segno; mai gli spilli perché bucano il tessuto in modo irreversibile;

– utilizza un punto lungo (io utilizzo generalmente 4,0); questo semplice accorgimento permette di ottenere una cucitura regolare e bella esteticamente;

– aiutati, se lo hai a disposizione, con un piedino in teflon o a doppio trasporto, ma scoprirai che con gli aghi giusti si possono ottenere buoni risultati anche con il piedino normale;

– utilizza sempre buoni fili 100% poliestere;

– cambia gli aghi spesso dopo averli utilizzati per alcune ore e, prima di sostituire l’ago, verifica se è rovinato o piegato, posizionandolo orizzontalmente con la base piatta sul tavolo di lavoro;

– consulta sempre il libretto di istruzioni della tua macchina da cucire perché puoi trovare accorgimenti e consigli che non avresti mai immaginato.

Con questi accorgimenti ma soprattutto, devo dire, con l’impiego degli aghi per la pelle, il mio approccio nei confronti dell’ecopelle è totalmente cambiato. Prima sapevo di dover sudare parecchio per lavorarla, ora invece è semplicissimo!!!

Il tutorial sull’utilizzo degli aghi per la pelle è a cura di Daniela Vallocchia di Dany Vivre a Pois (la trova qui).

Arrivederci al prossimo articolo!

Leggi anche

Come cucire un pigiama estivo

Granny Square | Le mattonelle crochet diventano di moda

Cesta di Corda | Scopri come realizzarla

Clip per tessuti | Scopri come si utilizzano

Trustpilot

PANINI s.n.c. di PANINI MAURIZIO & C.
Via Cabassi 42/E
41123 Modena - ITALIA
P.IVA 01980110363
Privacy policy - Cookie policy
Iconic One Theme | Powered by Wordpress