tessuto batista di lino

Batista | Dizionario dei Tessuti

Il tessuto batista (o battista) è un tipo di tessuto molto fine e quasi trasparente prodotto con filati sottili, trasparente e leggero di mano morbida, realizzato in lino ad armatura tela. Un tempo era in puro lino mentre oggi si trova in commercio in cotone mercerizzato, anche in mischia con piccole percentuali di viscosa e poliestere che gli conferiscono maggior lucentezza. Il suo nome deriva da quello del tessitore Baptiste Cambray che all’inizio del XIII secolo avrebbe messo a punto un procedimento di tessitura che permetteva di ottenere tessuti di lino molto fini. Nella regione del Cambresis si sviluppò una fiorente industria artigianale che produceva questa tela impiegando migliaia di addetti. Con l’arrivo del cotone, l’avvento di nuovi tessuti di moda e la meccanizzazione, la produzione cominciò a calare fino a cadere in disuso. Quello ottenuto con cotone makò è conosciuto come Batista svizzero. La tela è tessuta molto fitta fino a quasi 50 fili per centimetro, in ordito e in trama.

Caratteristiche tecniche tessuto Batista

  • Caratteristiche principali: leggerezza e trasparenza;
  • Mano: molto morbida;
  • Utilizzo: adatto all’abbigliamento femminile, come camicette, camice da notte e biancheria per neonati;
  • Aspetto: traslucente;
  • Lavaggio: 30°
  • Composizione: la percentuale di lino o cotone dipende dalla qualità del tessuto.

Inglese: Cambric o Cambrai

TESSUTO DISPONIBILE►

batista di lino bianca

PER SAPERNE DI PIU’:

Leggi anche

glossario di tessitura

Dizionario dei Tessuti | Q

glossario tessile

Dizionario dei Tessuti – H

dizionario dei tessuti

Dizionario dei Tessuti – U

glossario di tessitura

Dizionario dei Tessuti – Z

Trustpilot
Iconic One Theme | Powered by Wordpress